cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 04:00
Temi caldi

Olimpiadi: Montezemolo, Roma non cambierà senza Giochi

31 luglio 2015 | 19.57
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Luca di Montezemolo e il sindaco Ignazio Marino

"In questa città non è cambiato nulla in 20 anni e senza i Giochi continuerà a non cambiare". Luca Cordero di Montezemolo, presidente del comitato promotore di Roma 2024, si esprime così in un'intervista al Financial Times, ribadendo la propria piena fiducia nella candidatura olimpica della Capitale d'Italia. "È da disfattisti dire che, a causa della corruzione, l'Italia e Roma non sono in condizione di correre, di lottare, di competere con gli altri paesi candidati. Dobbiamo provarci", afferma.

Al centro delle polemiche e sulle prime pagine dei giornali esteri per il degrado e le storie di mafia capitale, Roma, secondo Montezemolo, ha comunque le carte in regola per giocarsi le sue chance. Per il presidente, gli eventi che hanno messo Roma al centro delle cronache sono un atto di "purificazione" per la città. Come ricorda il quotidiano finanziario, Roma ha rinunciato a candidarsi per i Giochi del 2020 in seguito alla crisi finanziaria. Secondo il presidente del comitato, oggi è diverso perché Roma vanta già gran parte delle infrastrutture di cui ha bisogno, visto che ha ospitato le Olimpiadi del 1960, e inoltre, aggiunge, "il 90% delle infrastrutture rimarrebbe alla città". "È possibile fare molto per Roma, non solo in chiave Olimpiadi, ma soprattutto per il suo futuro", conclude Montezemolo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza