cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Moretti-Taverna, hackerati i profili Twitter. Tra le due deputate offese e insulti porno

07 febbraio 2014 | 12.17
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Brutta sorpresa questa mattina: al risveglio scopro che qualcuno ha violato il mio account Twitter, scrivendo a mio nome frasi ingiuriose, che non mi appartengono. Presenterò una formale denuncia alla polizia postale per risalire agli autori. Se questi sono i mezzi con i quali intendete fermare il MoVimento 5 Stelle rassegnatevi e verognatevi". Lo scrive Paola Taverna, senatrice 5 stelle, sulla sua pagina Facebook.

Nella notte sono infatti stati pubblicati in Rete 'cinguettii' durissimi, a sfondo rigorosamente sessista, tra la grillina e Alessandra Moretti, deputata Pd ed ex portavoce di Pierluigi Bersani, anche lei vittima di un'azione di hackeraggio del proprio profilo Twitter.

Decine e decine di tweet in cui le due se ne danno di santa ragione. Ma dietro lo scambio al vetriolo c'è un'azione di hackeraggio che, sfruttando le polemiche di questi giorni, torna a far leva sulle offese sessiste con espressioni ingiuriose.

Moretti e Taverna, quando si rendono conto che qualcuno ha violato i loro profili Twitter, prendono immediatamente le distanze a annunciano denunce alla Polizia postale. Dal M5S partono sin dalle prime ore del mattino le chiamate ai giornalisti per allertarli che i tweet, come è facilmente desumibile, sono solo dei 'fake'.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza