cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 13:10
Temi caldi

Firenze

Morta durante sesso estremo, a processo un 56enne

21 settembre 2021 | 16.00
LETTURA: 1 minuti

La donna venne trovata cadavere il 17 febbraio 2020 in un hotel di Firenze, il 56enne accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso

alternate text
Fotogramma

Omicidio colposo e omissione di soccorso: con queste accuse è stato rinviato a giudizio davanti al Tribunale di Firenze un uomo di 56 anni per la morte di una donna che venne trovata cadavere il 17 febbraio 2020 in un hotel in via San Zanobi, nel centro storico del capoluogo toscano. La prima udienza del processo è fissata per il 3 maggio 2022. In base alle indagini, condotte dai carabinieri e coordinate dal pm Ester Nocera, la donna, una 55enne, sarebbe deceduta per soffocamento durante un rapporto sessuale estremo con l'imputato.

Malgrado la donna fosse morta, il 56enne non diede l'allarme, continuando a occupare la stanza. Il giorno dopo si presentò alla reception e chiese di restare un'altra notte. La mattina successiva, poche ore prima del ritrovamento del cadavere, pagò un altro pernottamento specificando che in hotel sarebbe rimasta solo la donna. Poi partì per Pisa dove aveva prenotato una camera in un altro hotel. Lì venne rintracciato dai carabinieri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza