cerca CERCA
Domenica 02 Ottobre 2022
Aggiornato: 17:04
Temi caldi

Morte Bryant, i Grammys nel segno di Kobe

27 gennaio 2020 | 02.37
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

I Grammys nel segno di Kobe Bryant. "Siamo qui tutti insieme nella più grande notte della musica, celebriamo i migliori artisti. Ma siamo tutti incredibilmente tristi", dice Alicia Keys aprendo lo show allo Staples Center, l'arena dove giocano i Los Angeles Lakers. "Los Angeles, l'American, l'intero mondo hanno perso un eroe. Non avremmo mai immaginato di iniziare così questo show. Siamo qui, con il cuore a pezzi, nella casa che Kobe ha costruito", ha aggiunto, prima che i Boyz II Men si esibissero nella versione acustica di 'It's So Hard to Say Goodbye to Yesterday'. "Ti amiamo, Kobe", ha chiosato Alicia Keys.

All'esterno dello Staples Center, sin dalla mattinata californiana, si sono radunati decine di persone che hanno raggiunto la 'casa' di Bryant per rendere omaggio all'icona che per quasi due decenni è stato il simbolo dei Los Angeles Lakers.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza