cerca CERCA
Giovedì 09 Febbraio 2023
Aggiornato: 02:01
Temi caldi

Morte Elisabetta, Carlo incontra Truss

09 settembre 2022 | 07.25
LETTURA: 3 minuti

Folla davanti al palazzo, Carlo si ferma a stringere mani: "Mia madre adorata esempio e ispirazione". Domani sarà proclamato re

alternate text
Afp

Re Carlo III ha incontrato a Buckingham Palace la prima ministra britannica Liz Truss nel primo incontro ufficiale tra i due nelle nuove vesti. Lo scrive il Guardian, ricordando che per Truss si tratta del primo degli incontri settimanali in programma con il nuovo sovrano, dopo la morte di regina Elisabetta II a 96 anni a Balmoral in Scozia.   

Leggi anche

Re Carlo III sarà formalmente proclamato re del Regno Unito nella giornata di domani, sabato 10 settembre, dal Consiglio di Accessione, riunito negli Appartamenti di Stato a St. James Palace. Il Re si è fermato a stringere le mani alla folla riunita davanti al palazzo. Dopo aver camminato con la regina consorte davanti alle centinaia di mazzi di fiori lasciati dai sudditi lungo i cancelli, ha avuto un attimo di esitazione su come proseguire. Lo staff gli ha subito indicato l'ingresso principale da cui entrare per la prima volta a Buckingham Palace dalla morte della madre.

Buckingham Palace ha intanto annunciato che il lutto della famiglia reale durerà da oggi fino a sette giorni dopo i funerali che potrebbero tenersi il 19 settembre, secondo quanto riferito dal Guardian. "Dopo la morte di Sua Maestà la Regina, il desiderio di Sua Maestà il Re è che sia rispettato un periodo di lutto da ora fino a sette giorni dopo il funerale della Regina. La data del funerale sarà confermata a tempo debito", si legge nella nota di Buckingham Palace, nella quale si precisa che il lutto "sarà rispettato dai membri della famiglia reale, dal personale della Casa Reale e dai rappresentanti della Casa Reale negli incarichi ufficiali".

Nelle residenze reali le bandiere a mezz'asta rimarranno in tale posizione fino alle 8 del mattino successivo all'ultimo giorno di lutto della famiglia reale. "La posizione delle bandiere a mezz'asta nelle residenze reali - si precisa - non si applica allo stendardo reale e allo stendardo reale in Scozia quando il re è nella residenza".

Oggi, inoltre, alle 13 ora locale (le 14 in Italia) colpi di cannone a salve sono stati sparati a Hyde Park e alla Tower of Londra. "Un colpo per ciascuno degli anni di vita della Regina", ha sottolineato Buckingham Palace.

Nel D-Day+2, la bara della Regina lascerà il castello di Balmoral e verrà trasportata nel palazzo di Holyroodhouse a Edimburgo, sua residenza ufficiale in Scozia. Domani, D-Day+3, vi sarà una processione dal palazzo verso la cattedrale di St. Giles, dove è previsto una cerimonia religiosa, presente la famiglia reale. Successivamente la cattedrale rimarrà aperta al pubblico per 24 ore per permettere di rendere omaggio alla bara, anche se la vera camera ardente sarà a Londra. Il nuovo re Carlo, che avrà già ricevuto le condoglianze dal parlamento di Westminster, le riceverà anche dal primo ministro e il parlamento scozzesi.

Nella serata del D-Day+4, la bara della Regina verrà trasportata in treno fino a Londra, dove arriverà il giorno successivo. Quel giorno, Carlo III sarà in Irlanda del Nord per le condoglianze ufficiali e una messa alla cattedrale di Belfast. Nei giorni successivi Carlo andrà anche in Galles. Il D Day+5, la bara verrà trasportata a Buckingham Palace. Da qui verrà trasferita a Westminster Hall, dove è prevista la camera ardente aperta 23 ore al giorno fino al funerale di stato, che si terrà il D Day+10 a Westminster Abbey. Tutto il paese osserverà due minuti di silenzio. La regina verrà poi sepolta nella cappella reale, a Windsor.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza