cerca CERCA
Venerdì 26 Novembre 2021
Aggiornato: 13:35
Temi caldi

Morto cadendo dalla finestra, bimbo stava giocando a videogame

20 maggio 2020 | 16.12
LETTURA: 1 minuti

In corso gli accertamenti della polizia sul tablet sequestrato dopo la morte di Jacopo Bacis

alternate text
Fotogramma

Jacopo Bacis, 8 anni, figlio dell'ex calciatore della Fiorentina ed ex allenatore dell'Arezzo Michele, che sabato sera è precipitato dal terzo piano della sua cameretta, nel centro storico di Arezzo, sarebbe morto mentre guardava un videogioco su un'invasione aliena. E' questa l'ipotesi attorno alla quale stanno lavorando i poliziotti della squadra mobile della questura coordinati dal pubblico ministero Roberto Rossi.

Nel tablet sequestrato che i poliziotti hanno trovato in camera del bambino la sera stessa della tragedia, sabato scorso, c'erano ancora le sequenze dei videogioco in svolgimento. Si tratterebbe di un videogioco di ruolo, a cui possono collegarsi fino a quattro giocatori, nel quale si immagina la Terra al centro di una catastrofe e invasa da pericolosi alieni. Sulla tragedia la Procura aretina ha aperto un fascicolo di indagine a modello 45, cioè dedicato agli atti relativi a notizie non costituenti reato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza