cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 05:50
Temi caldi

Mose: dimissioni Orsoni efficaci tra 20 giorni, poi il commissario

13 giugno 2014 | 15.36
LETTURA: 2 minuti

È l'articolo 53 del Testo Unico degli enti locali a regolare le dimissioni presentate dal sindaco di Venezia Giorgio Orsoni, che diventeranno efficaci ed irrevocabili trascorso il termine di 20 giorni dalla presentazione o dalla comunicazione al Consiglio comunale, quindi a partire da oggi. In quella data inizierà quindi la procedura di scioglimento del Consiglio comunale, con la sospensione di tutte le cariche istituzionali.

L'avvio della procedura spetta al Prefetto che contemporaneamente nomina un Commissario prefettizio, in carica fino alla conclusione della procedura dello scioglimento, che termina, su proposta del ministro dell'Interno, per decreto del presidente della Repubblica con la contestuale nomina di un commissario strardinario. Tutta la procedura di scioglimento si deve concludere entro 90 giorni.

Lo scioglimento del consiglio comunale determina in ogni caso la decadenza del sindaco e della giunta. Il commissario straordinario resterà in carica fino a nuove elezioni, al primo turno elettorale amministrativo utile, dunque la prossima primavera.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza