cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 08:01
Temi caldi

Cinema

Cinema: Cda Biennale, Barbera fino al 2020 alla guida della Mostra di Venezia

17 giugno 2016 | 12.31
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Alberto Barbera (foto Biennale di Venezia)

Il Cda della Biennale di Venezia, presieduto da Paolo Baratta, ha confermato Alberto Barbera alla Direzione del Settore Cinema per il quadriennio 2017-2020. La conferma arriva dopo l'approvazione nella seduta del 29 aprile scorso del programma quadriennale di sviluppo del Settore Cinema, che riguarda l'organizzazione della Mostra, il Biennale College – Cinema, Venice Production Bridge, Cinema nel Giardino e novità per il pubblico.

Si tratta di un riconoscimento della qualità del lavoro fin qui svolto da Alberto Barbera – ha dichiarato il Presidente Baratta – anche con l’avvio di importanti progetti mirati alla sempre crescente qualificazione internazionale della Mostra e allo svolgimento della sua complessa missione. In tali circostanze, la continuità diventa un elemento di ulteriore valore aggiunto. Un ringraziamento particolare al Comune di Venezia che sta procedendo celermente agli interventi di sistemazione dell’area del Lido, premessa per disporre di spazi che consentano lo sviluppo dei nuovi progetti”. La 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, diretta da Alberto Barbera, si svolgerà dal 31 agosto al 10 settembre 2016 e proprio oggi Barbera ha annunciato il film d'apertura in prima mondiale: 'La La Land', scritto e diretto da Damien Chazelle (Whiplash) e interpretato da Emma Stone, Ryan Gosling, John Legend e J. K. Simmons (premio Oscar come migliore attore non protagonista per Whiplash).

“La La Land è un sorprendente omaggio alla stagione d’oro del Musical americano - ha dichiarato il direttore Alberto Barbera - da Un americano a Parigi di Vincent Minnelli a New York, New York di Martin Scorsese e, nello stesso tempo, la compiuta rifondazione del genere attraverso la reinvenzione dei suoi canoni. Se Whiplash fu la rivelazione di un nuovo autore, La La Land è la sua definitiva, ancorché precoce, consacrazione tra i grandi registi del nuovo firmamento hollywoodiano.”

”A nome di tutto il cast e della troupe di La La Land -ha dichiarato Damien Chazelle- mi sento allo stesso tempo emozionato e onorato per questo invito da parte della Mostra. È con un profondo senso di umiltà che entriamo a far parte del gruppo di film che hanno aperto in passato questo Festival, e non vediamo l’ora di condividere il nostro lavoro col pubblico di Venezia”. 'La La Land' sarà proiettato in prima mondiale il 31 agosto nella Sala Grande del Palazzo del Cinema al Lido di Venezia.

Il film è una moderna versione della classica storia d’amore ambientata a Hollywood, resa più intensa da numeri spettacolari di canto e danza. E’ la storia di due sognatori che tentano di arrivare a fine mese, inseguendo le loro passioni in una città celebre per distruggere le speranze e infrangere i cuori. Mia (Emma Stone), aspirante attrice, serve cappuccini alle star del cinema fra un’audizione e l’altra. Sebastian (Ryan Gosling), appassionato musicista jazz, tira a campare suonando in squallidi pianobar. Ma come il successo cresce per entrambi, si trovano di fronte a decisioni che incrinano il fragile edificio della loro relazione amorosa. E proprio i sogni così duramente inseguiti e protetti, rischiano ora di diventare la principale causa della distanza che si crea fra l’uno e l’altra.

'La La Land' è prodotto da Lionsgate in partnership con Black Label Media, Gilbert Films, Impostor Pictures, Marc Platt Productions. E’ interpretato da Emma Stone, Ryan Gosling, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko, John Legend. 'La La Land' sarà distribuito negli Usa da Lionsgate dal 16 dicembre 2016, e in Italia da 01 Distribution in collaborazione con Leone Film Group.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza