cerca CERCA
Mercoledì 06 Luglio 2022
Aggiornato: 15:06
Temi caldi

Mostra Venezia, Rocío Muñoz Morales madrina della 79esima edizione

06 maggio 2022 | 12.48
LETTURA: 2 minuti

L'attrice e presentatrice condurrà le serate di apertura e di chiusura

alternate text

L'attrice e presentatrice Rocío Muñoz Morales sarà la madrina della 79/a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, diretta da Alberto Barbera.

Muñoz Morales aprirà la Mostra nella serata di mercoledì 31 agosto sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema al Lido) in occasione della cerimonia di inaugurazione, e guiderà la cerimonia di chiusura sabato 10 settembre, in occasione della quale saranno annunciati i Leoni e gli altri premi ufficiali del festival. Attrice spagnola naturalizzata italiana, è amata non solo per la sua eleganza e per la sua bellezza ma anche per la professionalità e l'amore con i quali affronta ogni suo progetto.

Rocío Muñoz Morales nasce a Madrid nel 1988. È un'attrice, conduttrice ed ex modella. Dopo aver mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo in giovane età come ballerina professionista, studia per diventare attrice e debutta in alcune serie per la televisione spagnola. Nel 2012 fa il suo debutto nel cinema italiano nel film di Paolo Genovese Immaturi - Il viaggio e dal 2013 è la protagonista femminile della fortunata serie Un passo dal cielo in onda su Rai1. Lo stesso anno affianca Carlo Conti nella conduzione del 65° Festival di Sanremo durante le cinque serate, e nel 2015 è la protagonista del film Tango per la libertà di Alberto Negrin in onda su Rai1. L’anno successivo è nel cast del film internazionale All Roads Lead To Rome con Sarah Jessica Parker (2016). Tornata al cinema italiano, recita nelle commedie Natale da chef di Neri Parenti (2017) e Tu mi nascondi qualcosa di Giuseppe Loconsole (2018). Rocío Muñoz Morales alterna il suo lavoro di attrice in Italia a una carriera che procede parallelamente in Spagna. Conduce per Tve1 l’edizione 2018 di Bailando con las estrellas e nei due anni consecutivi è la presentatrice della lunga maratona televisiva della notte di Capodanno, trasmesse sempre sul primo canale spagnolo Tve1. Sono numerose le campagne pubblicitarie che la vedono come testimonial in questi anni. Nel 2017 avviene l’esordio teatrale in Italia con lo spettacolo Certe notti, a cui sono seguiti Dì che ti manda Picone (2018), Love Letters (2019), Sherlock Holmes e i delitti di Jack lo Squartatore (2020), Parlami d’amore Mariù (2021) e Fiori d’acciaio (2022). Nel 2021 è al cinema nel film in lingua inglese They Talk To Me uscito successivamente su Prime Video e nella commedia di Enrico Vanzina Tre sorelle. A maggio 2022 sarà al centro della serie tv Mediaset Giustizia per tutti di Maurizio Zaccaro e nel film per Sky (Im)perfetti criminali di Alessio Maria Federici. Prossimamente la vedremo in due film di produzioni indipendenti: Uomini da marciapiede di Francesco Albanese per RaiCinema e Troppa famiglia di Pierluigi Di Lallo. Volto amato dalla moda e dalla TV, Rocío è spesso ospite di programmi di successo e ha anche condotto una delle puntate delle Le iene su Italia1.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza