cerca CERCA
Giovedì 09 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Motomondiale: tutti contro il caldo, Jerez rebus per MotoGp

02 maggio 2014 | 18.58
LETTURA: 2 minuti

Il caldo è l'avversario di tutti. La prima giornata di prove libere MotoGp, sul tracciato di Jerez, ha acceso i riflettori sul vero rivale dei piloti, costretti a lottare con le alte temperature e con i conseguenti problemi di grip. Non è un caso se Aleix Espargaro, con la Forward Racing, ha stabilito il miglior tempo (1'39''357) nei collaudi mattutini. Nel pomeriggio, con la temperatura dell'asfalto vicina ai 50 gradi, nessuno è riuscito a migliorare la prestazione.

''E' stata una giornata positiva su un tracciato che lo scorso anno mi ha creato tanti problemi. Ora siamo allo stesso livello dei piloti più veloci come Dani, Lorenzo e Rossi. Ovviamente questo è un elemento importante: su questa base, abbiamo provato a lavorare sui dettagli, è stato molto più semplice mettere insieme un giro veloce stamattina e trovare il passo'', è l'analisi di Marc Marquez.

Il pilota della Honda, trionfatore nella prime 3 gare stagionali, ha fermato il cronometro su 1'39''757, terzo crono complessivo. ''Nel pomeriggio le temperature sono salite. Credo che ognuno abbia avuto problemi di grip legati alla temperatura del tracciato, che ha raggiunto i 50 gradi. Domani cercheremo di fare un altro passo avanti in vista delle qualifiche'', aggiunge.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza