cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 16:36
Temi caldi

Multa a medici 'nemici' dei farmaci generici, in Francia proposta produttori

13 maggio 2014 | 15.41
LETTURA: 3 minuti

alternate text

(Adnkronos Salute) - Multare i medici che non prescrivono i farmaci generici e non raggiungono i livelli di sostituzione previsti nel Paese. E' la proposta avanzata in Francia dal presidente della maggiore associazione dei produttori di medicinali equivalenti - la Gemme, Générique Même Médicament - Pascal Brière, che in un'intervista sottolinea la necessità di intervenire sulle ricette. "Il vero problema - dice - è lo scarso utilizzo del generico a livello di prescrizioni. Si possono lanciare tutti gli equivalenti possibili, ma se i medici continuano a prescrivere in modo massiccio alcuni prodotti tutti gli sforzi saranno inutili", ha spiegato Brière, secondo il quale la Francia potrebbe risparmiare 2 miliardi l'anno se fossero raggiunti tutti gli obiettivi di sostituzione indicati per i medici e per i farmacisti. Ma i sindacati medici - attraverso la Confédération des syndicats médicaux français - non hanno gradito la proposta rispondendo duramente alla proposta. Per i medici il presidente dei produttori "è andato al di là del suo ruolo", facendo "pressione sui camici bianchi". La prescrizione, ricordano i medici francesi, "è libera e indipendente" e i professionisti "non sono a servizio dei produttori".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza