cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 19:11
Temi caldi

Musica: venerdi' a Roma il punk rock dell'italo-venezuelana Ninah Mars

19 febbraio 2014 | 19.47
LETTURA: 2 minuti

Il punk-rock di Ninah Mars al club romano 'L'asino che Vola'. La giovanissima artista italo-venezuelana, fenomeno del web (i suoi video contano migliaia di visualizzazioni), venerdì prossimo presenterà, dal palco capitolino, i brani del suo disco 'Alboom!'. Ninah Mars arriva a Roma dopo diversi show in acustico che l'hanno portata in Svizzera, Spagna, Stati Uniti, Messico (dove ha partecipato agli Mtv Awards 2008) e in Colombia (dove ha partecipato come ospite al festival 'Cucunuba Pop').

Ninah Mars , anche pittrice e scultrice, ha coltivato la passione per la musica sin da bambina: a cinque anni, infatti, già compone i suoi primi brani. A 14 dal Venezuela si trasferisce in Svizzera e mette insieme la sua prima band, 'Spilled Milk'. Nel 2005 pubblica un lp dal titolo 'The Stained Season'. Alla fine del liceo si sposta in Florida per continuare i suoi studi, diplomandosi come ingegnere del suono. Tornata in Venezuela nel 2007, forma la sua band rock chiamata 'Ninah Mars & The Stickfaces', e incide l'album 'This is how we pray' con Johnny Serra che ha partecipato alla produzione del singolo 'Let me be'. In poco tempo arriva ai piani più alti di Myspace ed è considerata una delle artiste più seguite in rete in Venezuela. Nel 2011 arriva, appunto, il suo primo album da solista, 'Alboom!'. Nel 2012 pubblica su iTunes il suo primo singolo 'Niño tonto' con la clip dello stesso video.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza