cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 18:45
Temi caldi

Mutti (Centromarca): "Filiera del largo consumo ha mantenuto bassi i costi dell'inflazione"

28 giugno 2022 | 19.02
LETTURA: 1 minuti

alternate text

"Il momento congiunturale è particolarmente complesso; le aziende di marca di prodotti di largo consumo misurano una inflazione superiore al 20% e solo un 6% è stato scaricato verso il consumatore. Ciò indica in modo molto chiaro l’efficienza di una filiera di aziende di beni di largo consumo che, insieme alla distribuzione, sono capaci di mantenere in modo competitivo la capacità di portare prodotti di elevata qualità ai nostri consumatori". Lo ha detto all'Adnkronos il presidente di Centromarca, Francesco Mutti, a margine del convegno 'Confini instabili - Scenari geopolitici, effetti sociali ed economici, opzioni per il Paese e l’industria di marca', che si è tenuto oggi a Milano.

"Il protrarsi di questa dinamica di sofferenza dei conti economici -avverte Mutti- non potrà naturalmente essere senza conseguenze sulle prospettive del tessuto produttivo". Del resto "il quadro sociale sta tenendo, ma guardiamo con preoccupazione allo scenario che potrebbe profilarsi il prossimo autunno, in un contesto di costi industriali crescenti cui si affianca la perdita di potere d’acquisto delle famiglie". Ecco perché, sottolinea, "dobbiamo essere in grado di vedere oltre e di arginare questo fenomeno inflattivo, dando anche ai consumatori maggior capacità di spesa".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza