cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:54
Temi caldi

Napoli, uomo con coltello semina il panico nella metro

08 giugno 2017 | 19.22
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto di repertorio (Fotogramma)

Attimi di panico nella metropolitana di Napoli quando un uomo, in stato di ebrezza, ha perso dal pantalone un coltello con una lama di 20 centimetri. Questo ha scatenato il panico nei presenti che sono scappati e una donna, cadendo, si è lievemente ferita a un ginocchio. Il 31enne, cittadino svedese, è stato intercettato nella stazione Colli Aminei della linea 1 della metropolitana dai poliziotti intervenuti a seguito di diverse segnalazioni sulla presenza, nel convoglio, di un uomo in bermuda, con t-shirt nera e bandana rossa, che brandiva un coltello. Di carnagione chiara, ha numerosi tatuaggi che gli ricoprono il corpo, anche sul viso. Alla vista dei poliziotti ha tentato di disfarsi dell'arma che è stata recuperata. Alcuni agenti hanno subito delle lesioni per cui è stato necessario l'intervento dei medici dell'ospedale San Giovanni Bosco. La polizia esclude per il giovane senza fissa dimora "ogni forma di collegamento con organizzazioni terroristiche".

Già noto alle forze dell'ordine, da circa 20 mesi in Italia, in precedenza aveve attirato l'attenzione delle forze dell'ordine in altre città italiane per comportamenti legati all'abuso di alcol. Il giovane è stato denunciato per porto abusivo di arma e resistenza a pubblico ufficiale. Sono in corso le indagini per accertare la dinamica degli eventi mediante la visione delle telecamere di videosorveglianza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza