cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 19:51
Temi caldi

Napolitano vede Shimon Peres e Mahmoud Abbas /VIDEO

09 giugno 2014 | 14.35
LETTURA: 3 minuti

Il capo dello Stato ha ricevuto al Quirinale il presidente israeliano e quello palestinese, alla presenza del ministro degli Affari Esteri Federica Mogherini. All’incontro anche il presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane Gattegna e della Comunità ebraica di Roma Pacifici. Domenica la storica preghiera di papa Francesco per la pace in Terra Santa

alternate text
(Quirinale)

Dopo la giornata storica che, domenica, ha visto pregare insieme papa Francesco con i presidenti di Israele e Palestina, Shimon Peres e Mahmoud Abbas, per la pace in Terra Santa, lunedì è stata la volta degli incontri con il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Il capo dello Stato ha prima ricevuto al Quirinale Abbas, alla presenza del ministro degli Affari Esteri Federica Mogherini, e poi Peres. Nel corso dell’incontro, il presidente israliano ha conferito a Napolitano l’onorificenza ‘The Presidential Award of Distinction’, la più alta onorificenza civile del suo Paese, per la prima volta consegnata al di fuori del territorio israeliano.

“Nel corso degli anni il presidente Napolitano ha dimostrato un perseverante impegno per il benessere e la sicurezza dello Stato d’Israele e, da lui ispirato, il Partito Comunista Italiano ha adottato posizioni nuove e indipendenti riguardo al Medio Oriente”. E’ quanto si legge nelle motivazioni del Conferimento della Medaglia d’onorificenza.

“A suo tempo - si legge nelle motivazioni - Napolitano diede voce con fermezza alle sue posizioni sulla questione dei prigionieri politici sionisti ebrei nell’ex Unione Sovietica, la cui richiesta di emigrare in Israele era stata respinta dalle autorità del loro paese. Napolitano ha costantemente condannato ogni manifestazione di terrorismo. Ha ospitato vari incontri fra israeliani e palestinesi nel tentativo di cercare una soluzione al conflitto del Medio Oriente sulla base di un mutuo riconoscimento e ha offerto agli israeliani l’opportunità di presentare la loro posizione alla sinistra italiana”.

Oltre a un’ampia delegazione che ha accompagnato Peres, e al ministro degli Esteri Mogherini, erano presenti il presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane, Renzo Gattegna, e il presidente della Comunità ebraica di Roma, Riccardo Pacifici.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza