cerca CERCA
Martedì 11 Maggio 2021
Aggiornato: 22:52
Temi caldi

Controlli Nas in oltre 1.100 Rsa: 2 su dieci sono irregolari

12 ottobre 2020 | 13.59
LETTURA: 1 minuti

Deferiti all’autorità giudiziaria 131 fra gestori e dipendenti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Sono state 1.161 le ispezioni dei Nas nelle strutture per l’accoglienza di anziani e disabili nel corso dell’operazione ’Estate tranquilla’, dal primo giugno a fine settembre. Controlli senza preavviso, specie nei giorni festivi e in orari serali/notturni, mirati a prevenire o individuare carenze assistenziali e possibili episodi di assenteismo. Risultato? Circa il 20% delle strutture è risultato non conforme (208), con 18 di queste "gravemente irregolari o totalmente abusive", si legge nel report dei carabinieri per la tutela della salute.

Sono stati deferiti all’autorità giudiziaria complessivamente 131 gestori e dipendenti di cliniche private e convenzionate, case di riposo, comunità alloggio e case famiglia, ritenuti responsabili, a vario titolo, di mancata assistenza e abbandono di incapace, esercizio abusivo della professione sanitaria, detenzione di farmaci scaduti, irregolarità in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Ulteriori 206 irregolarità di natura amministrativa sono state rilevate per carenze strutturali e disorganizzazione degli spazi comuni e delle camere, a volte utilizzate oltre il limite della capienza per aumentarne indebitamente il numero di posti letto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza