cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:25
Temi caldi

Food: nasce Choco academy per formare maestri cioccolato

17 ottobre 2017 | 15.19
LETTURA: 5 minuti

alternate text
Un momento della presentazione della Choco academy

Anche il cioccolato entra a far parte dell’offerta formativa professionalizzante di Università dei Sapori, Centro internazionale di formazione e cultura dell’alimentazione. Università dei Sapori amplia la propria offerta formativa inserendo oggi il cioccolato tra i corsi professionali con la Choco academy, una scuola di formazione ed alta formazione professionale per formare futuri maestri del cioccolato, non solo appassionati cultori della materia e delle tecniche di lavorazione del cacao, dalla fava alla tavoletta, dalle basi alle opere artistiche, ma raffinati professionisti, abili artigiani capaci di studiare, sperimentare e poi far vivere il mondo del cioccolato in Italia e all’estero.

Valore aggiunto della Choco Academy il partenariato con Eurochocolate, il Festival internazionale del cioccolato che da 24 edizioni si tiene ogni anno a ottobre a Perugia. Già storica partner di Università dei Sapori, Eurochocolate contribuirà al progetto con il proprio importante know-how e con l’esperienza maturata in tema di marketing del cioccolato e public relations nel settore.

L'assessore comunale di Perugia al Commercio e artigianato, e alla mobilità, Cristiana Casaioli, presentando l'iniziativa, ha parlato "dell'importanza di promuovere una cultura dell'alimentazione e di sviluppare professionalità alte sul tema del cioccolato, con una parte teorica e un'esperienza pratica". "La nascita di questa accademia - ha detto - porterà sviluppo economico lì dove queste professioni andranno a spendersi nel mondo lavorativo. Di nuovo l'Università dei Sapori si affianca alle proposte formative di questa città che ci qualificano. Grazie a questa iniziativa, Perugia sarà considerata ancora di più la città del cioccolato".

“Università dei Sapori -ha dichiarato la presidente, Anna Rita Fioroni- vuole contribuire a promuovere l’immagine di Perugia come una delle città europee del cioccolato, proponendo un corso professionale unico nel suo genere che sia un collettore di diverse competenze ed esperienze. L’obiettivo del corso è sicuramente quello della creazione di una figura professionale che possa interpretare al meglio e con competenza il cacao, declinandolo in altri ambiti gastronomici, dalla cioccolateria alla pasticceria alla gelateria ed in cucina per ampliare gli ambiti e la stagionalità delle proprie produzioni".

"Come per altri corsi -ha fatto notare- realizzati presso il nostro centro di formazione, anche in questo caso, saremo attenti a seguire il percorso di crescita professionale di ogni allievo, dando, a chi vorrà la possibilità di poter fare impresa, partendo da buone basi di gestione delle produzioni e sostenibilità economica delle proprie attività".

"Un progetto importante -ha commentato Eugenio Guarducci, presidente di Eurochocolate- quello della Choco academy che sosteniamo con convinzione e nel quale portiamo un'esperienza maturata sul campo con 24 edizioni di Eurochocolate. La nostra cultura è anche materiale e ovviamente il cioccolato ne fa parte a pieno titolo, tanto più in una città come Perugia la cui storia è decisamente legata al cibo degli Dei. Il nostro obiettivo è contribuire affinché questa tradizione venga tramandata e valorizzata nella maniera più interessante possibile".

Il corso proposto dalla Choco academy è un approccio integrato fra teoria e pratica, un viaggio alla scoperta di un prodotto unico che unisce culture e continenti di tutto il mondo in differenti ambiti professionali. Un articolato programma di attività della durata di 5 settimane (200 ore -180 di attività pratico laboratoriali, 20 ore di pratica in impianti produttivi) per conoscere a fondo il cacao, il processo di trasformazione in cioccolato sposando a pieno la filosofia del 'bean to bar', le tecniche di temperaggio, lavorazione, modellaggio, pralineria, preparazioni di base in pasticceria e gastronomia, pasticceria fredda e gelato. Sino al design del prodotto alimentare, del packaging e del punto vendita.

Un contributo importante sarà dato dai maestri gelatieri della Scuola italiana di gelateria e dall’Aba 1573-Accademia delle Belle Arti Pietro Vannucci di Perugia, attraverso un concorso di idee promosso da Choco academy e finalizzato alla creazione del proprio marchio-logotipo. Al contest parteciperanno gli allievi dell’Accademia delle Belle Arti che affiancheranno alla logo un payoff che esprima in termini sia visivi che verbali le aspettative poste nel brief di progetto.

"Credo che -ha assicurato Paolo Belardi, direttore dell'Accademia di Belle Arti di Perugia Pietro Vannucci- il concorso di idee promosso dall’università dei Sapori sia un segnale molto importante, perché in controtendenza rispetto al contesto socio-culturale italiano attuale in cui il confronto è spesso disatteso. Il concorso, infatti, è da sempre la procedura più idonea per garantire la valorizzazione delle nuove generazioni, che purtroppo trovano sempre meno spazio per veicolare le proprie idee. Soprattutto se innovative".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza