cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Basket: Nba, Belinelli firma 13 punti ma i Kings perdono in casa con i Warriors

10 gennaio 2016 | 11.26
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Steph Curry - AFP

Marco Belinelli segna 13 punti ma non evita la sconfitta ai suoi Sacramento Kings (15-22) contro i lanciatissimi Golden State Warriors (35-2) che si impongono alla Sleep Train Arena per 128-116. A trascinare la squadra con il miglior record della Nba ci pensa ancora una volta Stephen Curry a referto con 38 punti e 11 assist, ben coadiuvato da Draymond Green (25 punti e 9 rimbalzi). Tra i Kings il top scorer è DeMarcus Cousins a quota 33.

Ancora poco spazio per Andrea Bargnani utilizzato per soli 6 minuti nella sconfitta dei suoi Brooklyn Nets (10-27) per 103-89 sui Detroit Pistons (21-16). Il 30enne romano segna 2 punti e cattura un rimbalzo. Sugli scudi per la franchigia del Michigan Reggie Jackson (23 punti) e Andre Drummond (23 punti e 11 rimbalzi).

Netto successo di Atlanta (23-15) su Chicago (22-13) per 120-115. Gli Hawks ringraziano un Al Horford particolarmente ispirato che sfodera una prestazione da 33 punti, 10 rimbalzi, 6 assist e 4 stoppate. Ai Bulls non bastano un Nikola Mirotic da 24 punti e 10 rimbalzi e un Jimmy Butler da 27 punti e 8 rimbalzi.

Vittoria in trasferta per Washington (16-19) contro Orlando (20-18) con il punteggio di 105-99. I capitolini sono trascinati da John Wall (24 punti e 10 assist) supportato dal trio composto da Gary Neal, Otto Porter e Jared Dudley tutti a segno con 16 punti. Per la franchigia della Florida non è sufficiente l'ottima performance di Nikola Vucevic da 23 punti, 9 rimbalzi e 5 assist.Infine vittoria casalinga per Utah (16-20) su Miami (22-15) superata 98-83 con una grande prova di Gordon Hayward a referto con 34 punti e un eccellente 14 su 22 al tiro. Per gli Heat bene Chris Bosh (24 punti).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza