cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 10:47
Temi caldi

Basket: Nba, Gallinari firma 27 punti e i Nuggets battono i Lakers

09 aprile 2015 | 11.33
LETTURA: 4 minuti

L'ala azzurra mette a referto anche 7 rimbalzi e 4 assist ed è determinante, insieme a un ottimo Kenneth Faried (29 punti e 11 rimbalzi), nel terzo quarto quando la franchigia del Colorado prende il largo con un parziale di 35-17 allungando sul +22

alternate text
Danilo Gallinari (Infophoto) - INFOPHOTO

Danilo Gallinari trascina i Denver Nuggets (29-49) al successo, tra le mura amiche del Pepsi Center, sui Los Angeles Lakers (20-58) per 119-101. L'ala azzurra mette a referto 27 punti (con 7 triple), 7 rimbalzi e 4 assist ed è determinante, insieme a un ottimo Kenneth Faried (29 punti e 11 rimbalzi), nel terzo quarto quando la franchigia del Colorado prende il largo con un parziale di 35-17, dopo essere andata all'intervallo avanti di solo 4 lunghezze sul 58-54. Per il team californiano non basta una buona prova da 21 punti e 9 assist di Jordan Clarkson.

Senza Marco Belinelli, a riposo precauzionale per un problema all'inguine, i San Antonio Spurs (53-26) vincono in casa il derby texano con gli Houston Rockets (53-25) per 110-98 infilando la nona vittoria consecutiva e restando in corsa per la seconda posizione nella Western Conference alle spalle degli irraggiungibili Golden State Warriors. Tra i campioni Nba in carica sugli scudi Tony Parker con 27 punti e Kawhi Leonard a referto con 20 punti e 4 recuperi.

Andrea Bargnani segna 15 punti e cattura 6 rimbalzi nonostante un problema al pollice sinistro ma non riesce ad evitare il ko dei suoi New York Knicks (15-63) in casa degli Indiana Pacers (35-43) per 102-86. A guidare i Pacers, ancora scossi dal caso Copeland, accoltellato la scorsa notte all'esterno di un night club della Grande Mela assieme alla fidanzata, ci pensa George Hill a referto con 20 punti, 6 rimbalzi, 5 assist e 3 recuperi.

I Boston Celtics (36-42) passano in trasferta 113-103 sul campo dei Detroit Pistons (30-48) ottenendo una vittoria fondamentale per la lotta agli ultimi posti playoff nella Eastern Conference. Boston è ora settima a pari merito con i Brooklyn Nets. Protagonista assoluto del successo dei Celtics è Isaiah Thomas, che si alza dalla panchina per segnare 34 punti a cui aggiunge 6 assist. Coach Brad Stevens non concede neanche un minuto sul parquet a Gigi Datome contro la sua ex squadra. Derrick Rose torna ma i suoi Chicago Bulls (46-32) vanno ko a Orlando contro i Magic (35-53) per 105-103. Il più giovane Mvp della storia Nba realizza 9 punti in 19 minuti di utilizzo. La franchigia della Florida ottiene un successo di prestigio grazie alle grandi prestazioni del trio composto da Victor Oladipo (23 punti, 5 rimbalzi e 5 assist), Nikola Vucevic (22 punti e 7 rimbalzi) ed Elfrid Payton (17 punti, 9 rimbalzi e 9 assist). Kyrie Irving (27 punti e 9 assist) e LeBron James (21 punti, 9 rimbalzi e 8 assist) trascinano i Cleveland Cavaliers (51-27) alla vittoria sul campo dei Milwaukee Bucks (38-40) con il punteggio di 104-99. Questo successo garantisce alla franchigia dell'Ohio il secondo posto nella Eastern Conference. Per il team del Wisconsin non è sufficiente un Michael Carter Williams da 30 punti e 8 assist.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza