cerca CERCA
Martedì 28 Settembre 2021
Aggiornato: 16:10
Temi caldi

Truffa

Ncc abusivi in Vespa: 300 dollari a turista per un giro a Roma

01 agosto 2015 | 16.01
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Foto della polizia locale di Roma Capitale

Si sono fatti pagare 300 dollari a testa da una coppia di turisti per fare un giro in Vespa nella Città Eterna. La truffa è stata scoperta dai vigili nella zona della Casina Valadier, a Trinità dei Monti, sulla strada che porta al Pincio. Una delle pattuglie del Gpit della Polizia di Roma Capitale, in servizio per il contrasto agli illeciti nel settore del trasporto pubblico, ha notato due persone che, indossato un casco, avevano difficoltà a salire in sella a due Vespe d’epoca, nuove fiammanti.

In effetti la difficoltà dei passeggeri era dovuta al fatto che i due non erano mai saliti su una Vespa: erano infatti turisti provenienti dall’Australia, che avevano pre-pagato 300 dollari a testa per un giro della città sulla moto simbolo dell’Italia della 'Dolce Vita'. Secondo quanto emerso dagli accertamenti, il denaro versato dai due faceva parte di un 'pacchetto' acquistato sul web. Gli autisti, nonché proprietari delle Vespe, sono stati obbligati dai vigili a tenere le moto in garage per 2 mesi per il fermo amministrativo e a pagare 169 euro di verbale per esercizio abusivo di noleggio con conducente.

Le due moto risultano appartenere a un Vespa Club. Gli agenti della Polizia di Roma Capitale stanno portando avanti indagini anche su internet per scoprire la rete che alimenta questo tipo di mercato, con l’obiettivo di scoprire e fermare altri illeciti dello stesso tipo o eventuali reati connessi. Nell'ultima settimana l'attività della Squadra Vetture ha portato a 25 verbali ad altrettanti conducenti di taxi per varie irregolarità e ai fermi per due mesi di 5 veicoli Ncc, per un totale di circa 2.800 euro di sanzioni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza