cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 17:11
Temi caldi

'Ndrangheta: arrestato esponente cosca Arena, condannato per tentato omicidio

11 marzo 2014 | 16.16
LETTURA: 1 minuti

La Squadra mobile di Crotone ha arrestato Nicola Lentini, 26enne nato a Cariati (Cosenza) e ritenuto esponente di spicco della cosca Arena di Isola di Capo Rizzuto. Il provvedimento trae origine dall'operazione "Pandora" che nel novembre 2009 ha portato all'arresto di 37 persone.

In primo grado Lentini è stato condannato a 17 anni di reclusione, pena successivamente ridotta a 13 anni in appello. La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso proposto dal condannato e così Lentini è stato arrestato per scontare la pena divenuta definitiva. E' stato ritenuto colpevole del tentato omicidio di Vincenzo Riillo, attiguo alla famiglia di 'ndrangheta Pullano di Isola Capo Rizzuto, avvenuto nell'aprile 2006. La vittima venne affiancata da un fuoristrada mentre viaggiava a bordo della sua automobile e contro di lui furono esplosi diversi colpi di arma da fuoco che lo colpirono alla spalla e all'avambraccio sinistro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza