cerca CERCA
Lunedì 16 Maggio 2022
Aggiornato: 22:46
Temi caldi

'Ndrangheta, processo Meta: condannati capi cosca ed ex sindaco

07 maggio 2014 | 17.55
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Condanne fino a 27 anni di carcere sono state inflitte dal Tribunale di Reggio Calabria nei confronti degli imputati nel processo Meta che si è svolto con il rito ordinario. Alla sbarra compariva il gotha della 'ndrangheta reggina. La pena più alta è toccata a Giuseppe De Stefano, figlio del noto boss Paolo De Stefano (27 anni). Condannati anche Domenico Condello e Pasquale Bertuca a 23 anni di reclusione.

Dovranno scontare 21 anni Antonino Imerti, a vent'anni Pasquale Condello, Pasquale Libri e Giovanni Tegano, ritenuti i capi delle cosche della città di Reggio Calabria. Tra le altre condanne, Cosimo Alvaro, figlio del vecchio boss Domenico Alvaro, dovrà scontare 17 anni, nove mesi e dieci giorni di reclusione. Tra gli imputati figurava anche l'ex sindaco di San Procopio Rocco Palermo, condannato in primo grado a quattro anni e sei mesi di carcere.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza