cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 21:53
Temi caldi

Nel 2030 il Diesel al 50% del mercato nel trasporto merci

05 luglio 2021 | 18.22
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Si è svolto a Sorrento dall'1 al 3 luglio scorsi l'evento "Trasporti, logistica, sostenibilità: green e blue economy per la ripartenza" organizzato da ALIS (Associazione Logistica dell'Intermodalità Sostenibile). Nel corso dei tre giorni di conferenze ed incontri tra pubblico e privato il mondo imprenditoriale e gli stakeholder del trasporto e della logistica si sono confrontati con rappresentanti del Governo e delle Istituzioni italiane e comunitarie, delegati del mondo accademico e della ricerca per analizzare l’attuale scenario dei mercati e promuovere le iniziative per una rapida ripartenza.

Nel suo intervento il Presidente di Federauto Trucks Gianandrea Ferrajoli ha dichiarato: «Siamo di fronte a un'emergenza ecologica legata al mondo della logistica. I numeri non lasciano dubbi sulla direzione da prendere. Guardando all’Italia un quarto dello smog che respiriamo proviene proprio dai trasporti e nello specifico il 25% da quelli impiegati per spostare merci. Ci muoviamo tanto, lasciando un’impronta profonda. E quali risorse abbiamo per invertire la rotta? La misurazione attraverso i dati e quindi la tecnologia e, per i nostri vettori, una dieta di energia green che sia variegata. Secondo le previsioni nel 2030 il Diesel sarà ancora predominante, ma con una quota di mercato scesa al 50%; per il resto il 10% dei mezzi viaggerà a GNL, tra il 20% ed il 30% ad idrogeno ed il 10% a propulsione elettrica. Non possiamo più aspettare e l'open innovation rappresenta un grande alleato»

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza