cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 12:10
Temi caldi

Nizza, un testimone: "Ho cercato di aprire la portiera del camion"

18 luglio 2016 | 15.36
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

"Ho cercato di aprire la portiera del camion, ma l'uomo mi ha puntato la pistola contro": Alexandre Migues è l'uomo intervenuto la sera dell'attentato di Nizza per cercare di fermare il camion che stava travolgendo la folla lungo la Promenade de Anglais, uno dei due civili che hanno messo a rischio la propria vita per bloccare l'attentatore. A Nice Matin ha raccontato il suo gesto, spiegando di aver agito "per istinto". Migues ha raccontato che stava rientrando a casa in bicicletta dopo la fine dello spettacolo dei fuochi di artificio quando si è accorto del camion. "Ho visto una persona, credo una signora, che veniva travolta" ricorda.

A questo punto il giovane ha gettato la bicicletta a terra ed è corso in direzione del camion, mettendosi al suo inseguimento: "Mi sono accorto che potevo raggiungere la cabina. Quando sono arrivato all'altezza dell'autista, ho cercato di aprire la portiera due o tre volte". Ma la porta non si apre e Mohamed Lahouaiej Bouhlel gli punta contro un'arma. "Ha tirato fuori un'arma, mi ha puntato. A quel punto ho temuto per la mia vita", spiega. E racconta poi del gesto eroico del giovane arrivato in scooter e che si è gettato sotto le ruote del camion per bloccarlo. "Ho sentito degli spari... Se questa persona in scooter è ancora in vita mi piacerebbe incontrarla", dice.

"Avrei voluto restare più a lungo aggrappato al camion per frenarlo abbastanza da dare il tempo alla gente di scappare", dice il giovane, che dopo quanto accaduto per 36 ore non è riuscito a chiudere occhio. Da allora un po' ha dormito ma è dovuto tornare sulla Promenade più volte. "Sono tornato sulla Promenade des Anglais. Dal punto in cui abbiamo iniziato a frenarlo, anche con il ragazzo in scooter, per 150 metri non ci sono state vittime. Questo mi ha sollevato".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza