cerca CERCA
Sabato 29 Gennaio 2022
Aggiornato: 07:33
Temi caldi

Nomine al Consiglio regionale Basilicata, pubblicati i bandi

02 settembre 2019 | 13.53
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Foto da facebook)

Sul Bollettino ufficiale della Regione Basilicata n. 29 del 2 settembre, sono stati pubblicati i bandi sulle nomine di competenza del Consiglio regionale. Le nomine sono raggruppate in tre avvisi. Il primo riguarda: il Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom) con l’elezione di 5 componenti, tra cui il presidente. Il secondo riguarda la Commissione regionale per le parità e le pari opportunità tra uomo e donna. Le componenti saranno scelte tra donne aventi specifica e comprovata competenza ed esperienza in materia di parità e di pari opportunità e nelle materie previste dall’articolo 2 della L.R n. 27/1991 (diritti civili, scuola, formazione professionale, lavoro, assistenza, servizi sociali, famiglia, sanità).

Non è prevista l’autocandidatura, le designazioni potranno avvenire da parte di associazioni che hanno come mission la crescita culturale, politica e sociale della donna, di organizzazioni sindacali e imprenditoriali e da parte di organi e organismi politici. Il terzo avviso è per l’elezione del Difensore civico della Regione Basilicata. In questo caso non si tratta di designazione ma è necessaria l’autocandidatura. Il Difensore civico può essere scelto tra i cittadini che, oltre al possesso dei requisiti previsti per l’elezione a consigliere regionale e del diploma di Laurea in discipline giuridiche, siano o siano stati professori ordinari di università in materia giuridiche, magistrati, avvocati dello Stato, avvocati patrocinanti in Cassazione, dirigenti nella pubblica amministrazione. Gli avvisi sono visionabili sul sito internet del Consiglio regionale www.consiglio.basilicata.it, nella sezione "Bandi di gara, Avvisi e Concorsi". 

Le proposte di autocandidatura o le proposte di candidatura avanzate da terzi devono essere presentate, a pena di inammissibilità, entro le 13 del 1 ottobre, possono essere spedite con posta elettronica certificata, a mezzo posta raccomandata o recapitate a mano presso l’ufficio protocollo del Consiglio regionale della Basilicata, Via Verrastro, 6, Potenza. Possono avanzare proposte di candidatura gli ordini professionali, le associazioni, gli enti pubblici e privati operanti nei settori interessati, le organizzazioni sindacali, le fondazioni e i singoli cittadini

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza