cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 15:36
Temi caldi

Basta!

"Non donate più 50 Sfumature di grigio": lo strano appello della libreria

25 marzo 2016 | 14.24
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Non donate più 50 Sfumature di grigio": l'appello al Mirror di una libreria di beneficenza inglese. Pubblicata nel 2011, l'opera è stata quella venduta più in fretta nella storia del Regno Unito. Adesso, però, le donne inglesi lo stanno restituendo. Pare che nessuna lo voglia esporre sulla propria libreria.

Il libro di E. L. James, pubblicato nel 2011, ha venduto 125 milioni di copie in tutto il mondo. Ma il successo mediatico, perpetuato anche dall'uscita del film omonimo, non ha salvato l'opera erotica dall'oblio. E adesso di tutte le copie in circolo nessuno sa cosa farne, dato che la colla utilizzata per la copertina non è riciclabile.

50 Shades of Wall!

Pubblicato da Goldstone Books su Giovedì 10 settembre 2015

'Goldstone Books' è un centro di raccolta e rivendita libri aderente alla rete di beneficenza Oxfam. La libreria ha ricevuto centinaia di copie dell'opera, rimaste invendute. Così l'appello tramite i media inglesi: "Apprezziamo tutte le donazioni - ha spiegato un dipendente della libreria - ma sarebbe meglio meno 50 Sfumature e più vinili degli anni sessanta e settanta. Molte persone sono ossessionate da quel libro, ne portano nuove copie di continuo. Quando è troppo, è troppo."

La speranza è che l'uscita degli altri due capitoli della trilogia faccia aumentare di nuovo l'interesse per la storia, convincendo le donne inglesi a riprendere in casa propria le copie.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza