cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 22:01
Temi caldi

Non si presenta alle nozze, lei lo riempie di botte

15 gennaio 2018 | 15.39
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto di repertorio (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Non era la prima volta che si tirava indietro dopo averle chiesto di sposarlo. E' finita senza matrimonio ma con pugni e calci la storia d'amore di due 30enni. E' accaduto a Reggio Emilia, si legge su 'Il resto del Carlino'. Come racconta la 38enne, i due stavano insieme dai sei anni. Quattro anni fa lui si era presentato con l'anello: "Poi dopo due mesi ci ha ripensato. Avevo annullato tutte le prenotazioni, dal ristorante alla chiesa. Alla fine lo avevo perdonato".

Qualche tempo fa la nuova proposta: "Stavolta sembrava tutto certo, fino a quando non è arrivato in Municipio per le firme del caso. Avevamo fissato la data delle nozze al 24 febbraio, avevamo già comprato gli abiti, le bomboniere e prenotato il ristorante".

A questo punto lei non c'ha visto più e l'ha riempito di botte. Gli ha chiesto un appuntamento sabato pomeriggio in un centro commerciale. "Sono andata agguerrita, vestita tutta in nero, da Catwoman - racconta - Gli ho urlato di darmi chiavi e soldi per pagare tutto ciò che avevo anticipato io per le nozze. Poi l’ho preso per il cappuccio e gli ho dato pugni e calci fino a farlo scappare. E gli è andata bene, perché se succedeva al Sud (lei è siciliana, ndr), me lo tenevano fermo. Qui a Reggio invece al massimo si sono complimentati e tanti mi hanno detto che dovevo dargliene di più... ".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza