cerca CERCA
Domenica 29 Maggio 2022
Aggiornato: 09:47
Temi caldi

Animali: riprende monitoraggio dei cetacei nel Santuario Pelagos

07 aprile 2015 | 16.41
LETTURA: 2 minuti

Al via la IX stagione di monitoraggio dei mammiferi marini che vivono nel Santuario Pelagos, sulle rotte delle navi della Corsica Sardinia Ferries. Nel 2014 meno avvistamenti che nel 2013 ma nel Mare Nostrum spuntano le mante

alternate text
Uno zifio

Al via la nona stagione di monitoraggio dei cetacei del Santuario Pelagos. Il progetto coordinato dall'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) viene effettuato, grazie al supporto di Corsica Sardinia Ferries, da Fondazione Cima, Università di Pisa e Accademia del Leviatano.

Da maggio a settembre studenti e ricercatori adeguatamente formati per l'avvistamento e il riconoscimento dei cetacei, si imbarcano ogni settimana sui traghetti operanti lungo le tratte Nizza-Calvi, Nizza-Ile Rousse, Savona-Bastia, Savona-Calvi, Livorno-Bastia e Livorno-Golfo Aranci. "Tutte e otto le specie di cetacei presenti nel Mediterraneo - sottolineano dalla Fondazione Cima - vengono regolarmente avvistate durante le traversate, dalla specie più comune come la stenella striata, a specie considerate più rare come lo zifio o il globicefalo".

Nel 2014 nel Santuario Pelagos è stato registrato un calo degli avvistamenti rispetto al 2013, principalmente per le condizioni meteo avverse, ma sono state rilevate anche specie rare da avvistare nel Mediterraneo come le mante, associate generalmente solo ai mari tropicali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza