cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 23:17
Temi caldi

'Non solo tango live', nuovo disco del maestro Arlia in omaggio a Piazzolla

12 maggio 2021 | 21.05
LETTURA: 2 minuti

Nuovo album del pianista e direttore d'orchestra dopo il successo di 'Duettango'

alternate text

Il pianista e direttore d’orchestra Filippo Arlia, dopo il successo dell’album 'Duettango', si cimenta in un nuovo omaggio al Maestro Astor Piazzolla con il disco 'Non solo tango Live' registrato dal vivo da Giulio Cesare Ricci a Pontedera e pubblicato dall’etichetta Fonè Records. Cento anni fa, esattamente l’11 marzo 1921, nasceva a Mar del Plata in Argentina, Astor Pantaleon Piazzolla, il rivoluzionario del tango, figlio di un pescatore emigrato in Argentina da Trani, in Puglia. È a lui e alla sua genialità che Filippo Arlia al piano e Cesare Chiacchiaretta al bandoneon si ispirano sprigionando atmosfere rarefatte, malinconiche, ma al tempo stesso sensuali e dinamiche. L’album si apre con un brano molto emozionante, la colonna sonora del film Il Postino scritta dal compianto Luis Bacalov. Un disco elegante, dalle avvolgenti sonorità jazz, che con delicatezza ripercorre oltre ai brani che fanno parte del grande repertorio di Astor Piazzolla, in particolare Vuelvo al sur, Ave Maria, Milonga sin palabras, anche Por una Cabeza di Carlos Gardel. Da sottolineare che la traccia Libertango in Argentina è entrata al #12 in iTunes Top 200 Tracks Argentina World Chart.

L’album termina con il bis del concerto con The Pink Panther di Henry Mancini. Una scelta che ancora una volta mette in luce il percorso artistico del Maestro Arlia, la sua capacità di essere trasversale e di saper abbracciare diversi mondi musicali in nome della contaminazione e della libertà espressiva. Un approccio aperto che rispecchia la sua passione non solo per la composizione classica ma anche per i suoni mediterranei e l’improvvisazione jazz. L’eclettico musicista, con i suoi estrosi assoli di piano e con la sua energica creatività, contribuisce ad arricchire l’armonia con un sound assolutamente passionale.

Per ogni incisione sono stati realizzati due master: master analogico per i Vinili e master digitale DSD per i SuperAudioCD. È stata utilizzata una tecnica di registrazione “ad effetto di campo”, natural sound, senza utilizzo di equalizzatori e sistemi di espansione e compressione del suono, una scelta volta a far rivivere all’ascoltatore nel proprio impianto hi-fi domestico l’effetto live come se fosse presente al concerto di questi due grandi artisti. I microfoni utilizzati per la registrazione sono gli stessi utilizzati per incidere alcuni dei brani più famosi dei Beatles. “Non solo tango Live” è un album di grande emozione, grande tecnica che evidenzia la maestria dei due musicisti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza