cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 00:28
Temi caldi

Sindaco Norcia: "Tende per 400 persone"

31 ottobre 2016 | 16.22
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Adnkronos)

Una mezza vittoria, o un compromesso, quello ottenuto dai cittadini di Norcia che già da ieri mattina chiedevano a gran voce di avere delle tende a disposizione nonostante la scelta delle istituzioni di mandarli a dormire negli alberghi della regione messi a disposizione da Federalberghi.

Terremoto, Ingv: il suolo si è abbassato fino a 70 centimetri

Alla fine, le istituzioni si sono fatte carico di questa istanza e, pur non portando tende familiari ma collettive, in cui dormiranno anche 80 persone, sono di fatto andate incontro a tanta parte della popolazione che ieri non ha voluto sapere di lasciare la sua città per raggiungere gli alberghi messi a disposizione in questa fase di prima emergenza.

"Quattro tende sono già state montate, alcune da stanotte - spiega il sindaco di Norcia Nicola Alemanno all'Adnkronos - e altre ne arriveranno. In quelle già improntate - spiega - possono essere ospitate 300-400 persone".

Sulla scelta di concedere le tanto agognate tende, il primo cittadino nursino spiega: "Questo è un falso problema. Prima l'emergenza veniva gestita in un modo, adesso invece la Protezione civile offre un modello diverso.  Dopo il terremoto del 24 agosto erano arrivate le tende che ovviamente sono state smontate una volta terminata l'emergenza. In questa fase avremmo comunque dovuto creare situazioni provvisorie in attesa dei container e al momento dunque sono gli alberghi oppure le tende collettive".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza