cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:17
Temi caldi

Nordcorea, Consiglio Onu: "Forte condanna per nuovo test missilistico"

14 febbraio 2017 | 12.13
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Xinhua)

Al termine di una riunione d'emergenza convocata su richiesta di Giappone, Corea del Sud e Stati Uniti, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite "ha condannato con forza" l'ultimo test missilistico condotto domenica dalla Corea del Nord. Ribadendo che i lanci di missili balistici sono "in grave violazione degli obblighi internazionali" di Pyongyang e "accrescono la tensione" nella regione, il Consiglio di Sicurezza ha esortato i Paesi membri "a raddoppiare gli sforzi per applicare pienamente le misure imposte" contro il 'regno eremita'.

L'Onu aveva inasprito ulteriormente le sanzioni contro la Corea del Nord nel novembre scorso, due mesi dopo il quinto test nucleare. Ieri Pyongyang ha confermato il test, avvenuto "con successo", di un missile a medio raggio Pukguksong-2 in grado di portare una testata nucleare. Al test era presente anche il leader nordcoreano Kim Jong Un.

Al termine della riunione al Palazzo di Vetro, fonti della rappresentanza d’Italia a New York hanno sottolineato l'unità con cui il Consiglio di Sicurezza ha immediatamente reagito al test balistico attraverso il comunicato di condanna. Nel suo intervento in Consiglio, l’ambasciatore Sebastiano Cardi ha espresso la preoccupazione dell’Italia per questa ennesima violazione delle risoluzioni in materia.

Come presidente del Comitato Sanzioni, il rappresentante italiano ha fatto appello a tutti gli Stati per la piena attuazione del regime sanzionatorio il cui obiettivo è di facilitare il raggiungimento di una soluzione pacifica per la penisola coreana e per l’intera regione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza