cerca CERCA
Martedì 29 Novembre 2022
Aggiornato: 03:01
Temi caldi

Nordcorea lancia missile, raggiunti i 2mila km di altezza

30 gennaio 2022 | 09.34
LETTURA: 2 minuti

Pyongyang con questo test ha infranto la moratoria autoimposta sui test di missili a medio e lungo raggio

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)

La Corea del Nord ha lanciato un missile a medio raggio che ha raggiunto un'altitudine di 2mila chilometri volando per 800 chilometri verso il mare aperto. Lo rivelano i vertici militari della Corea del Sud sottolineando che Pyongyang con questo test ha infranto la moratoria autoimposta sui test di missili a medio e lungo raggio.

Il missile lanciato oggi è quello a più lunga gittata dal 2017, in quella che appare una rottura della moratoria successivamente annunciata dallo stesso regime. Immediate sono arrivate le condanne di Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone. E' la settima volta che Pyongyang testa un missile nel mese di gennaio. Quello testato oggi appare un missile balistico a medio raggio. Salito ad un'altezza di 2mila chilometri è poi precipitato in mare a 800 chilometri di distanza.

Secondo il ministro della Difesa giapponese, Nobuo Kishi, è chiaro che si tratta del missile a più lunga gittata dal Hwasong-15 Icbm lanciato da Pyongyang nel novembre 2017. Nell'aprile 2018, il leader nordcoreano Kim Jong-un aveva dichiarato che non erano più necessari "test nucleari e di missili balistici intermedi e intercontinentali" dato il perseguimento di un accordo con l'allora presidente americano Donald Trump. La ripresa dei lanci viene ora interpretata come un messaggio al successore Joe Biden perché riprenda a trattare con Pyongyang. Viene anche notato che l'offensiva precede l'apertura dei Giochi olimpici invernali venerdì prossimo a Pechino e le elezioni presidenziali in Corea del Sud a marzo. "Gli Stati Uniti condannano queste azioni e chiedono (a Pyongyang) di astenersi da futuri atti destabilizzanti", si legge in una dichiarazione del comando militare americano dell'Indo Pacifico. Intanto il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha convocato una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza nazionale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza