cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 19:20
Temi caldi

Nordcorea, Seul: "Kim scomparso per paura coronavirus"

28 aprile 2020 | 10.24
LETTURA: 2 minuti

Per il ministro sudcoreano dell'Unificazione, Kim Yeon-chul le notizie dei giorni scorsi sulle condizioni del leader nordcoreano sono "fake news"

alternate text
(Afp)

Kim Jong-un potrebbe non essersi fatto vedere alle commemorazioni del 15 aprile a causa dell'emergenza coronavirus e non perché stia male. E' quanto affermano in Corea del Sud dopo giorni di indiscrezioni sulle condizioni del leader nordcoreano alimentate dalla sua assenza alle celebrazioni del 15 aprile in occasione dell'anniversario della nascita del nonno Kim Il-sung, il 'presidente eterno'. Per il ministro sudcoreano dell'Unificazione, Kim Yeon-chul - come riporta l'agenzia Yonhap - le notizie dei giorni scorsi della Cnn e del Daily Nk sulle condizioni di Kim sono "fake news" e dalla Corea del Nord non arrivano "segnali inusuali".

Pyongyang non ha sinora confermato casi di Covid-19. "E' vero che Kim da quando è al potere non è mai mancato all'anniversario della nascita di Kim Il-sung, ma sono stati annullati molti eventi, anche celebrazioni e banchetti, a causa dei timori suscitati dal coronavirus", ha detto il ministro sudcoreano secondo dichiarazioni riportate dal Guardian. E ha aggiunto: ci sono state almeno due occasioni da gennaio in cui il 'caro leader' non si è fatto vedere per una ventina di giorni. "Non credo - ha precisato - che si tratti di qualcosa di davvero insolito alla luce della situazione attuale".

La ridda di voci sulle condizioni di Kim, ha aggiunto durante un incontro della Commissione Esteri del Parlamento stando a quanto riportato dalla sudcoreana Yonhap, "si può considerare un fenomeno di infodemia", un'abbondanza di informazioni più o meno accurate. "Abbiamo una capacità di intelligence che ci consente di dire con sicurezza - ha ribadito - che non ci sono segnali insoliti".

"So che le notizie della Cnn sono basate su quelle del Daily Nk, secondo cui Kim è stato operato al Centro Hyangsan - ha detto ancora il ministro - Non è logico. Il Centro funziona come una clinica, una struttura che non è in grado di effettuare interventi chirurgici". "I media nordcoreani hanno diffuso informazioni sul lavoro di Kim - ha aggiunto riferendosi alle ultime settimane - lasciando intendere che si stia occupando normalmente gli affari correnti". Ieri, ad esempio, l'agenzia Kcna ha dato notizia di un messaggio del 'caro leader' al presidente sudafricano, Cyril Ramaphosa, in occasione del Freedom Day. E sempre ieri, ad una domanda su Kim, Trump ha risposto: "Sì, ho un'idea ma non posso parlare di questo ora".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza