cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 04:50
Temi caldi

Corea del Nord: "Abbatteremo caccia Usa"

25 settembre 2017 | 17.33
LETTURA: 3 minuti

alternate text
AFP PHOTO / JUNG Yeon-Je - AFP

Donald Trump "ha dichiarato guerra" alla Corea del Nord. Pyongyang è pronta ad abbattere i caccia americani anche al di fuori dello spazio aereo nordcoreano. Sono le parole del ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong Ho, come riferisce la Nbc. "Visto che gli Stati Uniti ci hanno dichiarato guerra, abbiamo tutto il diritto di adottare le contromisure, compreso il diritto di abbattere i caccia americani anche se non fossero ancora all'intero del nostro spazio aereo", ha detto il ministro, a New York per l'assemblea generale dell'Onu, rispondendo alle domande di alcuni cronisti.

"Lo scorso weekend, Trump ha detto che la nostra leadership non durerà ancora a lungo e ha dichiarato guerra al nostro paese. Il fatto che queste parole arrivino da chi ricopre il ruolo di presidente degli Stati Uniti" avvalora l'ipotesi che si tratti di una "declaration of war". "Il mondo intero -ha aggiunto- deve ricordare con chiarezza che sono stati per primi gli Stati Uniti a dichiararci guerra".

CASA BIANCA - Gli Stati Uniti "non hanno dichiarato guerra alla Corea del Nord". Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders, commentando le parole del ministro nordcoreano. "Non abbiamo dichiarato guerra alla Corea del Nord, francamente questa asserzione è assurda" ha detto la Sanders. "Non è mai appropriato che un paese abbatta gli aerei di un altro paese nello spazio aereo internazionale", ha aggiunto. Ri ha affermato oggi che gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra alla Corea del Nord e pertanto Pyongyang ha il diritto di abbattere i bombardieri americani che si avvicinano alle sue coste.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza