cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Norvegia, si rifiuta di servire donna velata: multa da 1.000 euro per una parrucchiera

12 settembre 2016 | 13.09
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto di repertorio (Xinhua)

Una parrucchiera norvegese è stata condannata a pagare una multa di 10.000 corone (oltre 1000 euro), più spese legali, per essersi rifiutata di servire una donna musulmana che indossava un hijab. "La Corte non ha alcun dubbio che l'imputata abbia agito intenzionalmente e abbia deliberatamente discriminato la donna perché musulmana", ha stabilito la corte di Jaeren, nel sud-ovest della Norvegia.

I fatti risalgono allo scorso ottobre. Merete Hodne, 47enne parrucchiera nel villaggio di Bryne, aveva respinto Bayan Malika, 24 anni, dichiarando, secondo l'accusa, che non avrebbe "toccato nessuno come lei".

Nel corso del procedimento, avviato dopo che la parrucchiera si era rifiutata di pagare una multa, la signora Hodne si è difesa affermando che la sua non è discriminazione religiosa, ma paura dell'"ideologia islamica". "Per me, il hijab è un simbolo totalitario. Un simbolo di estremisti", ha detto la donna.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza