cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato:
Temi caldi

Nuoto: dramma sfiorato agli Europei, nuotatrice polacca collassa in gara

13 agosto 2014 | 15.33
LETTURA: 2 minuti

Dramma sfiorato oggi nella gara d'esordio dei campionati Europei di nuoto a Berlino, la 10 km femminile, quando durante la gara Natalie Charlos è collassata in acqua. La nuotatrice polacca è stata salvata appena in tempo e portata in ospedale. Il salvataggio della 21enne che vive e si allena in Germania è iniziato con qualche secondo di ritardo a causa delle grida degli spettatori e degli allenatori concentrati sulla competizione e quando Charlos è stata tratta in salvo su una barca era completamente incosciente. Ricevuti i primi soccorsi sul campo di gara è stata successivamente trasportata in ospedale dove ha ripreso conoscenza.

"Se nessuno si fosse accorto della gravità della situazione, sarebbe annegata", ha detto Alexander Beck, medico della squadra tedesca. "E' stato orribile. Aveva già la schiuma alla bocca, quando l'hanno presa e portata sulla barca di salvataggio e questo è molto grave", ha detto l'atleta tedesca Angela Maurer. "Io ho vissuto quattro anni fa il dramma della morte di Francis Crippen ed è stato davvero duro", ha aggiunto Maurer ricordando il nuotatore americano morto nell'ottobre 2010 durante una gara negli Emirati Arabi Uniti. La regola dice che un nuotatore che si trova in difficoltà debba dare un segnale alle barche in appoggio, in quest'occasione Charlos è svenuta prima di riuscire ad avvertire.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza