cerca CERCA
Domenica 24 Ottobre 2021
Aggiornato: 22:45
Temi caldi

Nuova variante covid, Di Maio: "Stop voli con Gran Bretagna"

20 dicembre 2020 | 13.23
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Fotogramma /Ipa

di Ileana Sciarra

Stop ai voli con la Gran Bretagna. A quanto apprende l'Adnkronos da autorevoli fonti, il ministero degli Affari Esteri guidato da Luigi Di Maio ha comunicato alla Gran Bretagna l'interruzione dei voli a causa delle nuova variante più aggressiva del Covid-19 che si sta diffondendo rapidamente nel Sud est dell'Inghilterra ed è stata rilevata anche in Danimarca, Olanda e Australia. Anche la Germania sospenderà "a partire da mezzanotte" i voli con la Gran Bretagna. La stessa decisione è stata assunta anche da Paesi Bassi, Belgio e Austria. La Francia sta valutando un provvedimento analogo.

Poi l'annuncio con la conferma del ministro su Facebook: "Il Regno Unito ha lanciato l’allarme su una nuova forma di Covid che sarebbe il risultato di una mutazione del virus. Come Governo - afferma - abbiamo il dovere di proteggere gli italiani, per questa ragione, dopo aver avvisato il Governo inglese, con il ministero della Salute stiamo per firmare il provvedimento per sospendere i voli con la Gran Bretagna. La nostra priorità è tutelare l’Italia e i nostri connazionali".

Il blocco dei voli dall'Italia con la Gran Bretagna parte sin da subito. A partire dalle prossime ore saranno dunque sospesi. "In applicazione dell’Ordinanza del Ministro della Salute del 20 dicembre 2020, l’Enac, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ha emesso un Notam (Notice to Airmen) con cui dispone l’interdizione del traffico aereo dal Regno Unito (Gran Bretagna e Irlanda del nord), a partire da oggi e fino al 6 gennaio 2021", comunica l'Enac in una nota. Sono esclusi dal provvedimento i voli cargo e i voli di emergenza sanitaria. L’Enac invita i passeggeri con voli prenotati da e per queste destinazioni a contattare la propria compagnia aerea.

UE - La presidenza tedesca dell'Unione Europea "ha invitato domani alle 11 i rappresentanti dei Paesi membri ad una riunione d'emergenza del meccanismo di risposta alla crisi (Ipcr) per coordinare la risposta alla nuova variante del coronavirus nel Regno Unito". Lo ha annunciato su twitter il portavoce della presidenza tedesca, Sebastian Fischer.

Sono in corso colloqui tra Parigi, Berlino e Bruxelles sulle misure da adottare di fronte alla nuova variante del coronavirus. Lo ha reso noto l'Eliseo spiegando che 'Emmanuel Macron, Angela Merkel, Ursula Von der Leyen e Charles Michel hanno avuto contatti. Anche la Spagna ha sottolineato la necessità di una risposta "coordinata" europea sulla questione della sospensione dei voli, si legge su diretta Le Parisien.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza