cerca CERCA
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Aggiornato: 01:02

Dpcm, Zaia: "Si rischia scaricabarile"

19 ottobre 2020 | 11.15
LETTURA: 1 minuti

Il presidente del Veneto: "Chiedo al governo che nelle misure restrittive ci sia l'autonomia delle regioni"

alternate text
Venezia, 19 ott. (Adnkronos) -

"Qui si rischia lo scaricabarile: chiedo al governo che nelle misure restrittive ci sia l'autonomia delle Regioni, ma se il governo ha informazioni per cui possono essere consigliate alcune misure lo faccia formalmente". Lo ha proposto il presidente del Veneto, Luca Zaia, a SkyTg24. "Il Dpcm - ha spiegato - dice che i governatori possono fare misure restrittive, e dice che nel momento in cui vuole misure estensive, queste vanno negoziate col ministro. Noi non abbiamo un comitato tecnico, per cui il ministero è bene che si avverta. Altrimenti scopriamo che la regione Veneto poteva fare qualcosa e non l'ha fatto, il rischio è dello scaricabarile".

"In Veneto in questo momento il semaforo non è più verde, è tra verde e l'arancione, non siamo in emergenza sanitaria ospedaliera ma potrebbe non durare e nelle prossime settimane potrebbe cambiare tutto", ha spiegato Zaia. "Potrebbe accadere che arrivi un carico nella terapia intensiva che cambia improvvisamente lo scenario. Ma siamo pronti con l'artiglieria pesante e con 1016 terapie intensive".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza