cerca CERCA
Sabato 28 Gennaio 2023
Aggiornato: 18:45
Temi caldi

Energia: al via piano di riqualificazione da 33 mln di euro nella Gdo

04 febbraio 2015 | 17.11
LETTURA: 3 minuti

Un progetto di Conad del Tirreno, UniCredit, Arpinge e Officinae Verdi. Obiettivo: risparmio energetico del 35% e riduzione delle emissioni di CO2 di circa 100 t/anno per punto vendita

alternate text
Interventi in un Conad di Selargius

Un investimento di 33 milioni di euro per dare il via al primo e più grande progetto di riqualificazione energetica nella Grande Distribuzione Organizzata realizzato in Italia attraverso l'utilizzo di una formula innovativa di project financing. L'investimento è stato messo in campo da Conad del Tirreno, UniCredit, Arpinge e Officinae Verdi e in 18 mesi consentirà l'apertura di 20 cantieri per il rinnovamento strutturale e impiantistico di altrettanti punti vendita Conad del Tirreno situati in Toscana, Lazio e Sardegna, con positivi effetti per lavoro e occupazione sull'intera filiera impiantistica, cantieristica, commerciale e delle professioni tecniche.

Dalla riqualificazione dei punti vendita e dalla loro trasformazione in 'full energy efficiency' sono attesi un risparmio energetico del 35% e una riduzione delle emissioni di CO2 di circa 100 t/anno per singolo store. "Con questo progetto, prevediamo di riqualificare progressivamente gran parte della nostra rete vendita, con l'obiettivo di risparmiare energia, ridurre costi in bolletta ed emissioni di CO2 a parità di comfort. Per raggiungere l'obiettivo 'full energy efficiency' - sottolinea Ugo Baldi, amministratore delegato Conad del Tirreno - saranno adottate lampade a Led per il sistema di illuminazione, tecnologie altamente efficienti per il sistema di climatizzazione e la catena del freddo, e sarà realizzata una control room energetica".

"Un esempio di green economy applicata che abbiamo sviluppato per la riqualificazione energetica degli store Conad del Tirreno - spiega Paolo Fiorentino vice direttore generale di UniCredit e presidente di Officinæ Verdi, Energy Efficiency Company di UniCredit costituita in joint venture con Wwf - realizzando una delle operazioni più innovative dell'ultimo anno, sia per l'architettura finanziaria adottata che per il mix di competenze tecniche messe a sistema dalla nostra Esco".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza