cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 13:32
Temi caldi

Ocse: "L'Italia rallenta"

27 agosto 2018 | 13.00
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

L'Italia è l'unico Paese del G7 che nel secondo trimestre dell'anno ha registrato un rallentamento della crescita. E' quanto scrive l'Ocse in un comunicato, rendendo note le ultime rilevazioni sull'andamento del pil. Nel secondo trimestre dell'anno - riferisce l'organizzazione internazionale con sede a Parigi - il pil nell'area dell'Ocse è cresciuto dello 0,6%, in lieve miglioramento rispetto al +0,5% registrato nel trimestre precedente, mentre rispetto al secondo trimestre del 2017 ha rallentato a +2,5% (contro +2,6% nel trimestre precedente).

In particolare, nei paesi del G7 la crescita del pil ha fortemente accelerato negli Usa a +1% (contro +0,5% nel primo trimestre) e in Giappone +0,5% dopo -0,2% nei primi tre mesi del 2018. In Germania il pil ha registrato una crescita dello 0,5% (+0,4% nel primo trimestre), nel Regno Unito dello 0,4% (+0,2% nel primo). In Francia la crescita è rimasta stabile allo 0,2% mentre in Italia ha rallentato a +0,2% contro +0,3% nei primi tre mesi dell'anno.

Nell'Ue e nell'area dell'euro, invece, il pil è rimasto stabile a +0,4% nel secondo trimestre dell'anno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza