cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 22:02
Temi caldi

Terrorismo: oltre 500 donne via da Paesi occidentali per unirsi all'Is

28 gennaio 2015 | 15.39
LETTURA: 2 minuti

Lo riferisce l'Institute for Strategic Dialogue precisando che queste donne sarebbero partite come mogli, madri, insegnanti ed infermiere perché a loro è proibito partecipare ai combattimenti

alternate text
A veiled woman - INFOPHOTO

Oltre cinquecento donne hanno abbandonato i Paesi Occidentali per unirsi allo Stato Islamico in Iraq e Siria, delle circa 3mila persone che hanno fatto questa scelta. Lo riferisce il think tank, con sede a Londra, Institute for Strategic Dialogue (Istituto per il Dialogo Strategico), precisando che queste donne sarebbero partite come mogli, madri, insegnanti ed infermiere perché a loro è proibito partecipare ai combattimenti.

La dichiarazione dello Stato islamico di un califfato, sostiene l'istituto, ha dato loro uno "sbocco ideologico coerente" e ha contribuito a spiegare perché il flusso è diverso dai modelli migratori precedenti durante i conflitti in Afghanistan, nei Balcani, in Somalia e in Iraq.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza