cerca CERCA
Lunedì 21 Giugno 2021
Aggiornato: 09:18
Temi caldi

Moda: omaggio a Venezia da Alberta Ferretti, in passerella anche l'hijab

23 febbraio 2017 | 13.05
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Alberta Ferretti, autunno inverno 2017-18

"Sono partita da una riflessione su quello che sta accadendo nel mondo e mi sono resa conto di come, in realtà, non ricordiamo mai abbastanza di quanto sia bello il nostro Paese, come non siamo mai abbastanza fieri di essere italiani. Ho voluto valorizzare le bellezze dell’Italia attraverso le immagini di Venezia, con la sua straordinaria ricchezza decorativa e le sue atmosfere cariche di mistero, costruendo un’immagine femminile dall’aspetto romantico e dalla personalità innovatrice, come lo erano le donne ritratte da Boldini. È nato il racconto di un sogno che si trasforma in una realtà condizionata solo dalla forza straordinaria della bellezza", così Alberta Ferretti nel raccontare la sfilata dedicata al prossimo inverno. (FOTO)

Le immagini di Venezia e i ritratti delle donne di Giovanni Boldini entrano a far parte della narrazione con le stampe delle calli e dei canali, nello stesso modo in cui il Leone di San Marco, si trasforma nei ricami dorati. Paesaggi e simboli, stampe e decori che spesso convivono sugli abiti di chiffon stampato con effetto dipinto, sulle cappe ricamate in oro o su quella con le immagini stampate del paesaggio lagunare con il rivestimento interno di breitschwanz a righe bianche e blu.

Per la prima volta in passerella anche il velo islamico, l'hijab, indossato dalla modella somalo americana Halima Aden.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza