cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 14:16
Temi caldi

Salute

Omeopatia: cos'è e come funziona

27 maggio 2017 | 13.38
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

E' morto il bambino di sette anni ricoverato da giorni agli Ospedali Riuniti di Ancona per un'otite. Il bambino non è stato curato con gli antibiotici, ma con l'omeopatia ed era arrivato in ospedale già in gravi condizioni. Ma che cos'è l'omeopatia?

Si tratta di una pratica nata agli inizi dell'Ottocento, secondo cui se una sostanza è alla base dei sintomi di una persona malata, una dose estremamente piccola di quella stessa sostanza può essere usata per curare quei sintomi.

Si definisce medicinale omeopatico - si legge sul sito del ministero della Salute - ogni medicinale ottenuto a partire da sostanze denominate materiali di partenza per preparazioni omeopatiche o ceppi omeopatici. Si tratta - precisano gli esperti del dicastero di Lungotevere Ripa - di un concetto privo di fondamento scientifico e la medicina ufficiale non ne accetta l'applicazione pratica. I medicinali omeopatici sono infatti riconoscibili perché riportano sulla confezione esterna la definizione: "medicinale omeopatico" seguita dalla frase “senza indicazioni terapeutiche approvate”. Ciò significa che nessuna valutazione dell’efficacia del prodotto è stata effettuata dall’autorità competente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza