cerca CERCA
Giovedì 22 Aprile 2021
Aggiornato: 15:13
Temi caldi

OndaMusicale.it si rinnova: nuova grafica, tante notizie, Carlo Zannetti nuovo vicedirettore

09 marzo 2021 | 14.07
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Carlo Zannetti

OndaMusicale.it, magazine online di musica e spettacolo, si rinnova e lo fa con una riorganizzazione interna, e un profondo restyling grafico e della parte relativa alle notizie.

La redazione come sempre darà la priorità, come una sorta di “mission”, alla freschezza delle notizie e alla loro attendibilità.

E se da un lato è indubbio che il modo di fare informazione, in questo caso informazione musicale, è profondamente cambiato, specie con l’avvento dei social, la nuova dirigenza di OndaMusicale.it è convinta che l’informazione buona, quelle verificata e mai copiata, quella frutto di ricerca e di passione, sia ancor un valore aggiunto da poter offrire ai lettori e appassionati.

È così che nel nuovo corso del magazine si darà grande importanza a componenti come Seo, profilazione, targetizzazione, con lo scopo di migliorare quello che riesce meglio alla redazione, ovvero informazione pura.

Tutti i cambiamenti generalmente sono frutto di strategie e di valutazioni fatte (spesso) in anni di lavoro e sono molti i collaboratori passati dalla redazione di OndaMusicale.it.

Alcuni si sono fermati e continuano ancora a lavorare con il magazine, mentre altri hanno preso la loro strada, e qualche volta sono anche ritornati.

“E’ impossibile ricordare tutti i collaboratori che abbiamo avuto nel tempo. Attualmente la nostra redazione è composta da circa 15 redattori, distribuiti in tutta Italia, che scrivono con tanta passione e competenza” dice il direttore Stefano Leto.

“Come direttore responsabile del giornale ho dedicato moltissimo della mia vita a questo progetto editoriale, sacrificando (come molti altri) una grande parte del mio tempo libero. Tuttavia è arrivato il momento di farsi affiancare da qualcuno. Per questo da oggi Carlo Zannetti diventa il nuovo vicedirettore della nostra testata giornalistica”, dice ancora Leto.

“Carlo Zannetti è stato da tempo un nostro collaboratore che si è messo in evidenza per la sua profonda conoscenza del mondo musicale italiano o per la sua grande capacità di scrivere 'con il cuore’. Ma non solo. Carlo è un musicista molto preparato, uno scrittore dall’animo sensibile, un profondo conoscitore della musica italiana, una persona che, con umiltà, ha imparato qualcosa di nuovo e che lo stimolava molto. Ma, prima di tutto questo, Carlo è una persona seria e affidabile, che è diventato anche un amico. E da oggi mi affiancherà nella gestione del magazine, nel fondamentale ruolo di vicedirettore”, racconta entusiasta Leto.

Nuova nomina anche per lo storico collaboratore del giornale Andrea La Rovere, che diventa caporedattore e responsabile della parte social del giornale.

OndaMusicale.it così si rinnova, ma manterrà il suo sapore leggermente vintage che caratterizza il magazine fin dalla sua nascita. Come un tatuaggio, un vero proprio segno distintivo del quale essere fieri.

“Non smetteremo mai di fare il nostro lavoro, magari sbagliando un congiuntivo o dimenticando un’acca da qualche parte. Ma continueremo a scrivere con la passione e con l’impegno che ci contraddistinguono e che ci hanno permesso, in poco tempo, di diventare una delle testate giornalistiche online di musica più lette in Italia.

Anche per questo il nuovo portale di OndaMusicale.it è stato progettato per essere fruibile sia da mobile che da desktop, con una chiarezza di lettura e una velocità di navigazione che sono stati espressamente studiati. Cercheremo sempre di presentare la notizia nel migliore dei modi anche se crediamo che la cosa più importante sia la notizia, e non come essa venga presentata”, conclude il direttore Stefano Leto, che per la nuova versione del magazine ha molto puntato sui contenuti, e la loro fruibilità.

Per maggiori informazioni

Per scoprire la nuova veste della rivista basta andare su www.ondamusicale.it.

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza