cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:10
Temi caldi

Operazioni sui derivati, Mps patteggia: 10,6 milioni tra confisca e multa

14 ottobre 2016 | 11.53
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Il gup di Milano Livio Cristofano ha ratificato la richiesta di patteggiamento a 600mila euro di sanzione penale con la confisca di 10 milioni di euro presentata da Mps . La banca senese era imputata per la violazione della legge 231 sulla responsabilità amministrativa delle società per reati commessi dai propri dipendenti nell’ambito dell’inchiesta sull’istituto bancario per le operazioni ’Fresh 2008’, ’Santorini’ e 'Alexandria’. 

Mps ’esce’ quindi dal procedimento che coinvolge ancora 13 imputati tra società e persone - tra i quali gli ex vertici di Rocca Salimbeni, Giuseppe Mussari e Antonio Vigni - per i quali il processo comincerà il prossimo 15 dicembre davanti alla seconda sezione penale del Tribunale di Milano. Secondo l’accusa i derivati al centro dell'inchiesta sono stati realizzati per occultare le perdite provocate dall’acquisto di Antonveneta.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza