cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 08:54
Temi caldi

Rimini: ordinanza anti-prostituzione, arrivano cartelli stradali ad hoc

09 luglio 2014 | 15.45
LETTURA: 2 minuti

Presentano l'immagine stilizzata di un'auto con di fianco una persona, il tutto barrato in un classico simbolo di divieto rosso, sopra la scritta 'attenzione intralcio al traffico' e sotto gli importi delle sanzioni previste che vanno da 41 a 168 euro

alternate text

Un cartello stradale con sopra l'immagine stilizzata di un'auto con di fianco una persona, il tutto barrato in un classico simbolo di divieto rosso, sopra la scritta 'attenzione intralcio al traffico' e sotto gli importi delle sanzioni previste che vanno da 41 a 168 euro. E' quanto si legge sugli inediti segnali stradali che informano i riminesi dell'ordinanza anti-prostituzione varata dal sindaco e che da questa mattina vengono installati da Anthea, per conto del Comune, lungo viale Regina Margherita e Principe di Piemonte, da piazzale Gondar a viale Cavalieri di Vittorio Veneto.

L'ordinanza è entrata in vigore lo scorso 27 giugno e oltre a prevedere una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 500 euro per tutti coloro che "porranno in essere comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento", punisce con le sanzioni previste dal Codice della strada gli automobilisti e conducenti di veicoli che "eseguono manovre pericolose o di intralcio alla circolazione stradale per richiedere informazioni per l'acquisizione di prestazioni sessuali a pagamento". Niente tentativi di adescamenti nè trattative in strada, insomma, tra clienti e prostitute. La posa della segnaletica si concluderà domani mattina.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza