cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 08:24
Temi caldi

Padre Renzi indagato, cos'è il traffico di influenze

17 febbraio 2017 | 07.39
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Scatta l'indagine della Procura di Roma nei confronti di Tiziano Renzi, padre dell'ex presidente del Consiglio Matteo. Invitato a comparire, Renzi è indagato per il reato di concorso in traffico di influenze nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti Consip. Ma in cosa consiste esattamente?

Disciplinato dall'articolo 346 bis del codice penale, il reato si configura quando, sfruttando i rapporti con un pubblico ufficiale, il reo si fa dare o promettere per sé o per altri denaro - o qualunque altro vantaggio patrimoniale - da un privato per istigare il pubblico ufficiale a compiere un atto contrario ai doveri d'ufficio (o all'omissione o al ritardo di un atto del suo ufficio), in favore del privato da cui ha ricevuto denaro. Il reato è punito con la reclusione da uno a tre anni, la pena è aumentata qualora chi compie il reato rivesta anche la funzione di pubblico ufficiale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza