cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 22:27
Temi caldi

Pakistan: giornalisti nel mirino, nasce commissione governo per 'sicurezza'

19 marzo 2014 | 12.53
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Nasce in Pakistan una commissione del governo per la ''sicurezza'' dei giornalisti. L'annuncio e' arrivato dal premier Nawaz Sharif, determinato a fare del Pakistan ''un Paese 'journalist friendly'''. ''La commissione proporra' al governo misure da adottare per proteggere i giornalisti'', si legge in una nota che riporta le dichiarazioni del primo ministro durante un incontro con i vertici del Comitato internazionale per la protezione dei giornalisti (Cpj). La commissione sara' composta da ''esperti dei media, personalita' pubbliche e membri del governo''.

''Voglio fare del Pakistan un Paese 'journalist friendly' dove i media nazionali e internazionali si sentano al sicuro e rispettati'', ha detto Sharif, come si legge sul sito di notizie DawnNews.

Secondo un rapporto del Council of Pakistan Newspaper Editors (Cpne), nel 2013 nel Paese sono stati uccisi 11 giornalisti. L'anno precedente, stando a Rsf, sono stati assassinati dieci reporter. Nel 2011 sono stati almeno otto i giornalisti uccisi: tra loro, Saleem Shahzad, il corrispondente di Aki - Adnkronos International e collaboratore de La Stampa, assassinato a 40 anni nel maggio di tre anni fa. Shahzad era un esperto di terrorismo internazionale e movimenti islamici attivi in Pakistan e nella regione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza