cerca CERCA
Venerdì 22 Ottobre 2021
Aggiornato: 11:29
Temi caldi

Pakistan: ministro, in sei anni oltre 1700 morti in violenze confessionali

07 marzo 2014 | 12.18
LETTURA: 1 minuti

(Aki) - Almeno 1.710 persone sono rimaste uccise in Pakistan dal 2008 in attacchi e violenze di natura confessionale. Lo ha denunciato il ministro dell'Interno pakistano, Chaudhry Nisar Ali Khan, citato dal sito di notizie Dawn News. Durante un intervento in Senato il ministro ha precisato che la maggior parte delle vittime si e' registrata nella provincia del Baluchistan.

Qui le vittime accertate sono 675, rispetto alle 204 nel Sindh. Secondo uno studio del Pak Institute for Peace Studies (Pips), a partire dal 2011 nel Paese si e' registrato un aumento delle violenze confessionali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza