cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Palazzo ghiacciato in zona Moscova

12 dicembre 2016 | 11.30
LETTURA: 2 minuti

La colpa di un condizionatore rimasto acceso per mesi

alternate text

Si tratta di un contenuto promozionale a cura di Immediapress/Adnkronos Comunicazione

D’accordo sui rigori dell’inverno milanese, ma trovarsi di fronte alla facciata interamente ghiacciata di un palazzo al centro della città, non è certamente uno spettacolo usuale. Che si è presentato questa mattina a chi è passato in Largo la Foppa a Milano, all’uscita della Metropolitana di Moscova. La facciata “polare” è dello storico palazzo che ospita il noto locale Radetzky. Una visione irreale: finestre, davanzali e le stesse pareti dell’edificio congelati e coperti da uno spesso strato di ghiaccio che scende dai piani alti per diversi metri.

La responsabilità dell’accaduto sembra sia da attribuirsi a uno degli inquilini del palazzo che ha dimenticato acceso l’impianto dell’aria condizionata quando ad agosto è partito per un viaggio d’affari. Pronto l’intervento dei vigili del fuoco sul luogo per limitare i danni. Sembra persino che una donna abbia difficoltà ad uscire dalla propria abitazione a causa del ghiaccio che avrebbe bloccato la serratura. Gli altri inquilini si sono precipitati in strada fin dalle prime ore del mattino, infreddoliti e confusi, tra gli sguardi increduli dei passanti.

In realtà, l'edificio ghiacciato è una nuova operazione pubblicitaria.

Si tratta di un contenuto promozionale a cura di Immediapress/Adnkronos Comunicazione

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza